Blog: http://floppy.ilcannocchiale.it

LA LIBERTA'

In questo mondo un pò balordo, un pò cattivo, ma in fondo buono e bello, non si fa altro che  parlare di libertà.



Ma cosa è la libertà?



Letteralmente: facoltà di operare a proprio talento, fare o non fare quel che si vuole, disporre, non impedito.



Qui mi va il pensiero a chi scambia tale sostantivo con "diritto" (letteralmente: facoltà di usare un bene, di fare o no una cosa, di ottenere, di disporre, di obbligare), e si sentono liberi di avere il diritto di fare, disporre, operare, ecc..



Letteralmente i due termini assomigliano, ma in pratica sono molto diversi. Ognuno, si, può fare ciò che vuole, ma non ha il diritto di invadere la libertà altrui. E qui nasce un conflitto: dov'è la linea di confine tra le varie libertà individuali? Questa linea astratta per me ha nome "RISPETTO". Letteralmente: riguardo alle esigenze del mondo che vieta certe risoluzioni e azioni  deridendo, biasimando, nocendo, offendendo, insultando, ecc..



Questa linea di demarcazione tra libertà e diritto non sempre viene valutata nella società, e ognuno, a seconda delle proprie convenienze, se la sposta a proprio piacimento.



Reputo, vista la tecnologia a cui siamo arrivati, vi siano due società ben distinte: una reale e una virtuale. Internet è quella virtuale dentro cui si rifugiano molti che non sanno (o che non vogliono sapere) che esiste l'anzicitata linea di demarcazione: IL RISPETTO. E in quali meandri di Internet fissano la propria dimora?: forum, chat, blogs, ecc..



Io non sono senza peccato perciò il presente pensiero non vuole (e non può)essere la prima pietra, ma un incitamento a noi tutti di fissarci ognuno una linea di rispetto.



Adamo, quando fu creato, non ne aveva bisogno (era solo); quando, però, il Padreterno gli mise a fianco Eva fu costretto a metterla. In definitiva la libertà di ognuno finisce dove comincia quella dell'altro, anche nel mondo virtuale.



Impariamo, quindi, ad usare bene questa libertà che i nostri avi ci hanno preparata e data in eredità, il mondo ne trarrà senz'altro beneficio ( i politici per primi dovrebbero imparare ad usarla nel corretto modo....).

Pubblicato il 5/12/2004 alle 13.53 nella rubrica LA LIBERTA'.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web