.
Annunci online

floppy
Tu che oggi parli male di me ... Ieri sparlavi degli altri .... Minkia, si veru infami
SPORT
26 gennaio 2013
Un nuovo modo per seguire la FIPSAS

 

Da oggi tutti gli appassionati di pesca sportiva e non solo, potranno tenersi informati anche attraverso l'applicazione Ufficiale FIPSAS per dispositivi mobili, scaricabile gratuitamente da entrambe le piattaforme.
All'interno dell'App, notizie, classifiche, rivista federale, video e tanto altro…

 

APPLE STORE
https://itunes.apple.com/it/app/fipsas/id572395647?mt=8

ANDROID
https://play.google.com/store/apps/details?id=air.com.mediaits.fipsas&feature=search_result#?t=W251bGwsMSwyLDEsImFpci5jb20ubWVkaWFpdHMuZmlwc2FzIl0.


F.I.P.S.A.S. ( federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee )

http://portale.fipsas.it/

 

SPORT
25 gennaio 2013
TECNICHE MARE : Surfcasting - Canna da riva - Bolentino

In questo post andiamo a trattare 3 tecniche di pesca in mare : il surfcasting, la canna da riva e il bolentino.

 

1) SURFCASTING

Termine abbastanza controverso che alle origini descrive l’azione di pesca ottenuta attraverso il casting (azione di lancio di un’esca in acqua ) e surfossia in presenza di un moto ondoso di tipo oceanico ovvero dovuto alle quotidiane forti escursioni di marea. Con il tempo il termine è stato un po’ assimilato per la pesca dalla spiaggia possibilmente in presenza di moto ondoso. In alcuni luoghi del mondo la tipologia di pesca utilizza proprio i momenti favorevoli di marea che innescano presso riva una precisa catena alimentare.
Dalle nostre rive sabbiose il surf casting ha trovato modalità originali che lo accumunano a quello praticato da un po’ tutte le coste del Mediterraneo. In assenza di importanti correnti di marea che disseppellisse dal fondo nutrimento utile all’alimentazione dei pesci e alla creazione della già citata catena alimentare, sarà la mareggiata creata dal vento a surrogare lo stesso fenomeno. Inoltre nel nostro mare ci sono tutta una serie di pesci che durante le stagioni miti vivono e si alimentano nei pressi della linea litorale, anche con mare sostanzialmente calmo e ciò consente una proficua pesca anche in condizioni di surf non canoniche.
Il surf casting agonistico ha trovato negli anni canoni e denominatori comuni per paesi e per località dalle caratteristiche molto differenti, assimilando l’iniziale termine da una finestra connotativa abbastanza ristretta a una più generica pesca a fondo svolta principalmente da rive sabbiose. Inizialmente l’attività agonistica legata al surf casting in Italia si svolgeva esclusivamente in notturna mentre negli ultimi tempi c’è un progressivo adeguamento alle pratiche internazionali.
La tipologia dei pesci ricercati durante le gare si è enormemente allargata dai soli grufolatori, principalmente mormore, a pesci legati al ciclo stagionale e che hanno modalità di alimentazione non connesse al fondo come aguglie, lecce stella, occhiate o ancora boghe.
Mentre nel surf casting ricreativo è consigliabile pescare con due canne per sondare diverse fasce d’acqua, l’agonismo prevede l’uso di una sola canna che indubbiamente predilige un’azione di pesca molto più consapevole e tecnicamente più avanzata.

2) CANNA DA RIVA

 Tecnica di pesca effettuata da banchine portuali, scogliere naturali o artificiali. Generalmente la pesca avviene con una sola canna, sia essa fissa ossia senza anelli e mulinello, sia con canne anellate del tipo bolognese o inglese a cui vanno accoppiati mulinelli idonei.

E’ una tipologia di pesca molto raffinata con utilizzo di fili spesso di diametro capillare e che deve essere abbinata a pasturazioni effettuate in modo sapiente in modo da portare e mantenere i pesci nel raggio d’azione della canna. Sebbene si peschi con una sola canna, nell’agonismo è necessario predisporre tanti tipi di canna a partire dalle velocette di soli 2 metri a lunghe teleregolabili che arrivano anche alla lunghezza di 10 metri.

A livello di sportività la canna da riva praticata generalmente con l’ausilio di un galleggiante, fisso o scorrevole, esalta le doti di sportività del praticante. Con terminali spesso capillari, intorno ai 10 centesimi di millimetro si insidiano me spesso catturano pesci di taglia anche superiore al chilogrammo. Spigola, orata, muggine, sarago, occhiata sono tra le prede più frequenti per questa tipologia di pesca davvero esaltante se si pensa che molto spesso il peso della preda è superiore a quella del carico reale dei fili utilizzati.

Nell’agonismo alla taglia del pesce si preferisce la quantità di catture e nel carniere del praticante entrano spesso a far parte pesci non ricercati nella pesca per diletto quali ad esempio le castagnole. Altri pesci tipici dell’agonismo sono le aguglie, le boghe, i ghiozzi, gli sparlotti e le salpe.


 

3) BOLENTINO

Una delle più antiche tecniche di pesca che trova tracce anche nell’ambito dell’archeologia. Il bolentino è l’attrezzo con cui si pratica tale pesca e consta di un sughero su cui è avvolto una notevole quantità di lenza alla cui estremità inferiore è presente un “terminale” composto da tre pezzi di nylon (braccioli) più sottili a cui vengono legati gli ami; il tutto termina con una zavorra di peso variabile a seconda della profondità e delle correnti.
E’ una pesca abbastanza statica che si svolge da un natante sia a remi che a motore.
Essendo l’azione di pesca praticata senza l’ausilio di canne o mulinelli, generalmente essa è esercitata su fondali poco o mediamente profondi e per la sua essenzialità trova molti praticanti anche solo stagionali. Non potendo contare sull’elasticità di una canna o sulla frizione di un mulinello, la lenza, affidata alla sensibilità dei polpastrelli del pescatore, non potrà mai essere troppo sottile.
E’ possibile la cattura di pesci pregiati e di taglia quali ad esempio saraghi, orate o pagelli per la pesca a fondo, mentre a mezz’acqua i pesci maggiormente insidiati sono boghe, labridi e sparidi del sottocosta.  La sua diffusione era maggiore durante i passati decenni ma questa antica pesca richiama anche a livello agonistico molti appassionati.

  
 

http://portale.fipsas.it/  

SPORT
28 agosto 2011
3° Edizione dei Giochi Mondiali della Pesca 2011
Dal 28 Agosto al 4 Settembre 2011

 

Di seguito l'elenco di tutti i convocati di ogni Nazionale che prenderà parte alla 3a Edizione dei Giochi Mondiali della Pesca 2011

FIPSED
Pesca al Colpo Seniores
Ballabeni Umberto
Defendi Stefano
Falsini Jacopo
Fini Andrea
Gabba Ferruccio
Sorti Gianluigi
CT Frigieri Rodolfo

Pesca al Colpo Femminile
Camporesi Milena
Pasotti Giovanna
Pollastri Simona
Tagliaferri Franca
Turrini Silvina Visciglia Veronica
CT Barbetta Giampietro

Pesca al Colpo Diversamente Abili
Borreri Giancarlo
Bottazzi Giovanni
Cucchi Gianpaolo
Manzardo Osvaldo
Marini Piero
CT Neri Alberto

Pesca al Colpo Veterani
Bagarello Natale
Torri Roberto
Bazza Luciano
Pagliari Celestino
Palai Piero
CT Ardenti Massimo

Pesca al Colpo Under 22
Benucci Giulio
Bruscia Lorenzo
Corradi Marcello
Donetti Simone
Leoni Simone
CT Govi Gino

Pesca al Colpo Under 18
Campani Francesco
Zagli Leonardo
Quilici Davide
Todaro Fabio
Visciglia Alberto
CT Guicciardi Claudio

Pesca al Colpo Under 14
Acquati Andrea
Ghisini Gianmaria
Paglia Massimiliano
Salvi Claudio
Tabasco Yuri
CT Teodoro Maurizio

Carp Fishing
Riccardo Fanucchi
Massimo Succi
Marco Pirani
Vanni Pirani
Massimo Fogli
Pietro Roi
Massimo Farinelli
Mattia Bonazza
De Bartoli Ivano
Crosato Alessandro
CT Guido Mazzarella

Black Bass
Battaglia Vincenzo
Bruccoleri Simone
Ferroni Samuele
Lorenzoni Leonardo
Mancini Franco
Merluzzi Andrea
Telese Alessio
Vecchioni Alessandro
CT Corsi Stefano

Predatori da Riva
Cavani Cristian
Ferro Andrea
Herrmann Arno
Muin Giacomo
Simoni Giampietro
CT Zecchi Claudio

Predatori da Barca
Biscontin Francesco
Casetta Andrea
Gardinazzi Alessandro
Nozzi Luca
Menta Francesco
Mezzetti Simone
CT Iseppi Marco

Trota Torrente
Colombo Massimiliano
Cappellin Simone
Colombo Gilberto
Leoca Marco
Poloniato Marino
Rosso Adriano
CT Rigatto Maurizio

Trota Lago
Rescia Giovanni
Vergnasco Renzo
Marcheggiani Manuel
Arolfo Mauro
Mininni Luca
CT Rigatto Maurizio

Feeder
Angileri Ignazio
De Pascalis Angelo
Garzetti Mirko
Maggi Eugenio
Monego Gregorio
Moscati Michele
CT Molinari Mario

FIPS-MER
Surf Casting Seniores
Kauffamann Gian Luca
Secchiaroli Lorenzo
Meloni Michael
Brundo Francesco
Curreli Alessandro
Chechi Andrea
CT Accardi Roberto

Surf Casting Femminile
Di Cesare Monica
Di Maio Rosalia
Martini Michela
Micela Lisa
Palma Patrizia
Pardini Chiara
CT Alfonso Vastano

Surf Casting Under 21
Crescenzi Giuliano
Di Francesco Patrizio
Intini Francesco
Moscardini Lorenzo
Paolicchi Paolo
Presentazi Luca
Sergiacomo Marco
CT Galassi Vittorio

Surf Casting Under 16
Campoli Edoardo
Capone Michele
Castaldo Alfredo
Chirico Fabrizio
Lenzi Gianluca
Matta Andrea
CT Materazzo Lino

Canna da Natante Seniores
Brunettin Gabriele
Grati Fabio
Nicoletti Paolo
Salvadori Mauro
Volpi Marco
Volpini Paolo
CT Marchi Alberto

Canna da Natante Under 21
Fioretti Francesco
Giacomini Anthony
Gianfaldone Alex
Marian Fabio
Scardello Tiziano
Teatini Daniele
CT Franco Nostrini

Big Game
Baroni Giacomo
Bellini Franco
Giovannini Luca
Lenoci Francesco
Losi Emanuel
Negro Giuseppe
Pedrina Alessandro
Rotondaro Massimo
CT Mirko Eusebi

Canna da Riva
Cavallini Roberto
Collavoli Iacopo
Di Paola Teodoro
D'Ilio Doriana
La Spesa Federico
Lacerenza Paolo
Marconi Alessandro
Mascherin Tommaso
Matteini Luca
Meloni Marco
Metrangolo Alessio
Mungai Francesco
Russo Luigi
Salis Anastasia
Schenal Mattia
Segato Federico
Sottilotta Alex
Spaccasassi Nicola
CT Miotto Maurizio

Long Casting
Bonelli Nicola
Buratti Massimo
Chiazza Silvio
Ciacci Angelo
Del Nero Francesco
Fiorenzano Paolo
Massa Alessio
Monti Matteo
Muscas Paolo
Perugini Roberto
Scrufari Antonio
CT Terraglia Pietro

FIPS-MOUCHE
Mosca Seniores
Cominazzini Stefano
Adreveno Andrea
Giacomin Sergio
Papandrea Luca
Santi Amantini Valerio
Sgrani Alessandro
CT Cocito Pierluigi

Mosca Juniores
Santi Amantini Federico
Campagnolo Alberto
Curti Daniele
Di Camillo Luca
Miotti Filippo
Ojetti Fabio
CT Urbani Stefano

 

 

http://www.sfwc.it/italiano/index.html

SPORT
17 giugno 2011
Gara provinciale di surfcasting Abruzzo - cambio di programma

Cambio di programma

La prossima gara provinciale di surfcasting non si terrà più il 24 Giugno a Silvi Marina ma domani Sabato 18 Giugno lungo la spiaggia di Villa Rosa di Martinsicuro in provincia di Teramo.

 

SPORT
1 aprile 2011
Tessera amatoriale FIPSAS MARE

Esiste un'assicurazione FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e attività subacquee) per quanto riguarda la pesca sportiva in mare.

Basta recarsi presso un negozio di pesca, lasciare i propri dati col codice fiscale e nel giro di pochi giorni vi verrà spedita a casa una tessera plastificata insieme a una rivista.

La validità di tale tessera assicurativa FIPSAS MARE ha validità un anno ed il costo è di soli 5 euro all'anno appunto.

Per esempio se vi recate a pescare con la canna su una scogliera e cadete e vi fate male tra gli scogli, con tale tessera siete assicurati sugli infortuni.

E' una tessera che può fare chiunque anche chi non è gia tesserato FIPSAS e chi non fa le gare ma pratica la pesca a livello ricreativo e amatoriale.


L'obiettivo di tale tessera dal costo volutamente contenuto, è quello di raggiungere lo scopo per cui è stata concepita: quello di avvicinare le persone, anche soltanto a livello ricreativo e amatoriale, alla pratica di una attività sportiva, ecologicamente compatibile.

L'assicurazione vale per la pesca sportiva in mare, sia in superficie che in apnea mediante l'impiego di fucile con propulsione a elastico, molla o gas compresso e oltre a diventare simpatizzante, la tessera di darà il vantaggio di una copertura assicurativa di primaria importanza, alle condizioni che possono essere viste sul portale della Federazione all'indirizzo www.fipsas.it.

La tessera, valida fino al 31 Dicembre 2011, è strettamente personale e non può essere ceduta a terzi.

Se lo si desidera, si può sostituire, pagando il costo integrale, la Tessera amatoriale Mare con la Tessera Federale, che ti permetterebbe di praticare tutte le diverse discipline sportive federali, anche a livello agonistico, di usufruire di vantaggi e sconti offerti ai tesserati federali e di esercitare i diritti accordati ai tesserati dello statuto.


Tutti i tesserati FIPSAS, indistintamente, sono tenuti al rispetto dei principi dell'Ordinamento sportivo, dello statuto e dei regolamenti federali e delle deliberazioni degli organi della FIPSAS; sono inoltre tenuti all'osservanza del codice di comportamento sportivo emanato dal CONI.


SPORT
31 dicembre 2010
Ripopolamento ittico 2010 - Trote fario adulte e acque in concessione alla FIPSAS ( ABRUZZO provincia di TERAMO)

Nella foto una pozza "promettente"

1) Sabato 20 febbraio 2010 i tratti bassi delle acque di cat. "A" dei fiumi: Tordino, Vomano, Mavone, Leomogna e Fino, sono stati ripopolati con 395,25 trote fario adulte.

 

2) A partire dal giorno 16 Agosto 2010 e nei successivi giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, per un totale di sei giornate, sono stati ripopolati i torrenti teramani con 430 kg. di trotelle fario delle dimensioni di circa 6 cm.

Agli iniziali 380 kg. acquistati dalla Provincia, si sono aggiunti infatti 50 kg. di trotelle (delle stesse dimensioni) acquistate dall'ENEL, per il ripopolamento del fiume Vomano.

Pertanto di seguito pubblichiamo il programma della semina contenente nell'ordine: data, corsi d'acqua interessati e luogo di raduno, precisando che per tutti i luoghi di raduno l'appuntamento è fissato alle h. 08:30.

16/08/10 - Leomogna, Fino e Cerchiolo - A24 Casello Colledara;
18/08/10 - Chiarino, Mavone e Ruzzo - A24 Casello Colledara;
20/08/10 - Vomano e Zingano - Montorio al V. (c/o bivio per Isola del G. S.);
23/08/10 - Tordino e Fiumicello - Teramo - Piazza Garibaldi (c/o Villa Comunale);
25/08/10 - Tordino e Vezzola - Teramo - Piazza Garibaldi ;
27/0810 - Fiumicino, Salinello e Castellano - Teramo - Piazza Garibaldi.

 

3) Per quanto riguarda invece le acque in concessione, e' stata rinnovata per tre anni, vale a dire, dal 1° gennaio 2010 sino al 31 dicembre 2012, la concessione del tratto di fiume Tordino, lungo poco meno di un chilometro (dalla diga ENEL, sita in località Varano di Teramo, alla confluenza del fosso denominato Fonte della Chiesa) alla Sezione Provinciale di Teramo della F.I.P.S.A.S.

Per esercitare la pesca in tale tratto di fiume sarà quindi necessario essere in possesso, oltre alla licenza di pesca, del tesserino FIPSAS e del libretto di controllo delle catture.

L'esercizio della pesca nel tratto di fiume Tordino convenzionato FIPSAS è consentito solo nei giorni: mercoledì, giovedì, sabato, domenica e festività infrasettimanali.

Per il rilascio del tesserino, del libretto segna-catture e per le informazioni relative al regolamento di pesca occorre contattare la Sezione Provinciale di Teramo della FIPSAS la cui sede è in via Porta Carrese, 45 - telefax n. 0861/243073.

 

 

SPORT
8 dicembre 2010
Importante !!!!! : DECRETO MINISTERIALE SULLA PESCA SPORTIVA

Ebbene si !!!

Fra 30/40 giorni entrerà in vigore una nuova legge obbligatoria per tutti quelli che si dedicano alla pesca sportiva in mare.

Come accade gia per le acque interne, anche per pescare ad esempio con una semplice canna dagli scogli occorrerà una licenza.

Copio/incollo dal sito della FIPSAS :

"DECRETO MINISTERIALE SULLA PESCA SPORTIVA"

"Per una maggiore e completa informazione, pubblichiamo la copia originale del Decreto e del relativo Questionario (la cui presentazione è obbligatoria) consegnati dal Ministro del MIPAF Giancarlo Galan al termine della Conferenza stampa del 6 dicembre 2010 tenutasi nella Sala Verde riservata al Gabinetto del Ministro in Via XX Settembre.

Si ricorda che l'applicazione delle disposizioni, così come riportato nel Decreto, sarà operante a decorrere dal 90° giorno dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che molto probabilmente avverrà tra 30/40 giorni. 

Certi di aver fatto cosa gradita ai nostri Tesserati e a tutti i Pescatori italiani, si informa, sin da ora, che la FIPSAS si sta già attrezzando per facilitare al massimo le operazioni di acquisizione e presentazione dei dati, al fine di non compromettere la continuità dell'attivita di pesca sportiva e ricreativa a partire dalla Stagione Sportiva 2011. "

Ecco il link dell'articolo

http://portale.fipsas.it/FIPSAS/Federazione/News/tabid/222/articleType/ArticleView/articleId/473/DECRETO-MINISTERIALE-SULLA-PESCA-SPORTIVA.aspx

 

Cliccate il seguente link per scaricare il questionario obbligatorio

 

 
 

 

 

SPORT
28 novembre 2010
L'articolo di Feltri sul suo giornale riguardo la pesca sportiva

Vittorio Feltri a Maggio di quest'anno in un congresso dove era presente anche la Brambilla, dava del cretino e del pirla ai pescatori.

Il Feltri, in seguito a tante lettere di reclamo da parte dei pescasportivi, ha pubblicato un intero articolo sul suo giornale con l'intervista al presidente della FIPSAS (Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee).

Ecco il link di seguito dove potete vedere e leggere l'articolo in formato pdf
http://portale.fipsas.it/LinkClick.aspx?fileticket=vGkQ7ZBYAzY%3D&tabid=222&language=it-IT

SPORT
10 ottobre 2010
FIPSAS WEB TV

 

FIPSAS WEB TV

http://www.youtube.com/user/FIPSASWEBTV

TG FIPSAS puntata 11 (parte 1)  http://www.youtube.com/watch?v=CyZuGjBXUBg 

TG FIPSAS puntata 11 (parte 2)  http://www.youtube.com/watch?v=FHK_TauIvWI

 

http://portale.fipsas.it/

 

 

SPORT
8 ottobre 2010
Sandro Meloni, il padre del surf casting

Gli anni più belli della storia Italiana della pesca sportiva in mare, raccontati dal Numero Uno.

Sandro, sei considerato da tutti il padre fondatore di quella che è la disciplina del surf casting.  C'è qualcuno che ti ha avvicinato al mondo della pesca ed in particolare a quella dalla spiaggia?
Per il colmo, ‘conobbi’ e rimasi fulminato dal mare da surf casting, proprio in una battuta di pesca a fondo… Chi mi ci portò (Carlo Antinori, oggi scomparso), pensava di trovarci della risacca appena, avevamo con noi piombature ed attrezzi ridicoli per quella forza della natura. Ma strinsi i denti ed il mare mi accolse, donandomi una splendida orata. Cercai da quel momento, opinioni e contatti, ma ne rimasi deluso, quel mare era per tutti una perdita di tempo inaffrontabile; nessuno credeva nel disegno che avevo intravisto tra le onde. Sicuramente un ‘tesoro’ molto più appagante di quella prima pur sempre magnifica cattura.
Solo ‘dopo’, quando riuscii a dimostrare a tutti la generosità di quei ‘cavalloni’, fui sommerso da gente che affermava di conoscere il fenomeno ed al tempo stesso, chiedeva informazioni sul come fare a pescare in quel marasma bianco… Lì decisi di fare a meno di tutti!
A soli 17 anni inventi il 'surf casting' mettendo a punto quei concetti che hanno contribuito al successo di questa magnifica disciplina. Da dove hai tratto lo stimolo per elaborare le tue teorie?
Credimi, come un archeologo davanti a tanti piccoli indizi; lo stimolo nasce, è ovvio, pietra dopo pietra. Non esisteva nulla su cui documentarmi, e la prova, è data dalla particolarità dei miei studi, c’è l’unicità del soggetto e della forma, non somigliano a nulla di già scritto
Se dovessi spiegare ad un neofita che cos' è il surf casting, che cosa gli diresti?
Semplicemente lo porterei innanzi a quelle onde e lo osserverei… Se rimane incantato e spaventato da quella forza, gli spiegherei il resto, altrimenti no! Il surf casting si collega ad una matrice interiore, o ce l’hai, oppure è meglio pensare ad altro. In passato mi sono sforzato di ignorare questa regola, producendo poi soltanto dei detrattori delusi, di cui il surf non ha bisogno.
Si sente dire a volte che nel surf casting il mare fa selezione: che cosa vuol dire?
L’ho appena detto. Molte volte mi sono trovato a dire che, se il mare ti respinge, o tu non sei fatto per il surf, oppure è il surf a non essere fatto per te. Occorre abbandonare quel fardello di povertà che conduce gli uomini a denigrare ciò di cui non sono capaci…
Il fascino di catturare una grande preda dalla spiaggia è unico. Nello stereotipo comune lo squalo rappresenta 'la preda' per eccellenza. In Mediterraneo è possibile secondo te l' incontro con un 'big fish'? Chi si dedica alla ricerca della grande cattura a quali specie potrebbe puntare e in quali periodi?
Il solo non pensarlo, contravviene alle regole basilari del surf: una finestra aperta sul mare. Non spetta a nessun piccolo uomo pronunciarsi su cosa il mare possa donare; soprattutto quando il credo e la fede sono smisurati. Al mare, alle onde, non pongo limiti, mai! Dico solo che la fede nelle sue possibilità, sa in ogni momento ricambiare importanti indicazioni sulla traccia da seguire. Ma occorre il ‘grande orecchio’ di cui non moltissimi sono dotati; molti altri ce l’hanno, ma lo rifiutano.
Alla pesca con le onde è associato, sempre nell' immaginario comune, l'uso esclusivo di canne in due pezzi Rip e mulinello rotante. E' un binomio indiscutibile o c'è spazio, secondo te, anche per altro?
In riva al mare si incontrano delle difficoltà che in qualche modo vanno superate; con la tecnica oppure con il cervello. Ciascuno può ricorrere a ciò che possiede in modo più marcato, l’importante è che risolva il quesito che si trova davanti.  Ho affrontato battute con delle semplici lenze a mano, scegliendo con cura la postazione adatta e vincendo quella sfida; così come ho perso la battuta con rip&rot, affidandomi esclusivamente alla capacità dell’attrezzo…
Hai un ricordo o un aneddoto curioso, legato al surf casting e a cui sei particolarmente legato e che vuoi raccontare a tutti i lettori ?
Ne ho tanti, non saprei quale scegliere… Quello che ricordo con più affetto, è stata la faccia di Marco Pisacane, che portai con me ad un viaggio di pesca alle Canarie.
Per generosità, lasciai che tutti loro si scegliessero la postazione, però alla fine mi delusero… I posti migliori li lasciarono vuoti, ed erano postazioni da Predatore (con la P maiuscola)! Si lanciarono assatanati alla ricerca di saraghi ed occhiate sulle punte, io invece osservavo il mare e preparavo molto lentamente il necessario, dissi semplicemente a Marco:”Quei saraghi (da circa 300 grammi l’uno) mettili dentro quella pozza d’acqua, lasciameli vivi…” Me li vide innescare e lanciare, fu per lui uno shock, a metà tra lo spreco e la perdita di tempo.
Quella notte feci due record, facendo assaporare anche a loro cosa produce la fede nel surf casting.
Voci insistenti vogliono che la FIPSAS con le altre organizzazioni internazionali vogliano portare il long casting alle prossime Olimpiadi. A fronte di questo importante risultato, quale futuro vedi per il long casting in Italia?
Certamente ottimo e di primo piano. L’Italia può essere battuta solo da se stessa, ma è un ‘nemico’ formidabile, che difficilmente consentirà il sacrificio personale per un risultato collettivo. Di Campioni e uomini veri, come Pietro Terraglia, ne vedo pochi, troppo pochi.
Il surf casting si fa techno-thriller: “Operazione Bull Fish”. Che cos'è ?
Molti lo hanno definito il mio testamento spirituale, a cui ovviamente, spero manchino delle pagine… Però è una bella definizione, perché tutto ciò che il mare e gli uomini mi hanno insegnato, sta lì dentro.E’ un romanzo ambientato negli anni che stanno lì, alle porte, ormai prossimi. Così come sono vicine le urla del mare all’operato degli uomini. Appaiono delle pagine che aiutano a sperare e risorgere, sotto l’aspetto umano ed ambientale, proponendo dei modelli e delle risorse inusuali. Tra questi il surf casting ed il long casting, autentiche perle di una collana ricca di fascino e avventura.
Sandro, dopo oltre 30 anni di surf casting in tutti i mari del mondo, quando scendi in spiaggia la tua attenzione, sin da subito, su che cosa si concentra?
In successione?La forma delle onde, il loro respiro, la distribuzione dei colori, il profilo della riva, l’odore dell’aria.


Vittorio Azzano


Intervista tratta dal sito
www.sabatoseraonline.it

Il romanzo scritto da Sandro Meloni "Operazione BULLFISH"....troverete altre info sul sito di Sandro Meloni www.sandromeloni.it

 

Sandro Meloni è stato il primo ad importare la tecnica del surfcasting in Italia - pioniere di questa disciplina che oggi è divenuta la più diffusa tra le tecniche di pesca, la più discussa e anche la più amata e affascinante.

Sandro Meloni - un uomo un mito

www.sandromeloni.it  dove troverete consigli di pesca e tante altre curiosità e suggerimenti. Troverete tutto.

SPORT
3 settembre 2010
Marco Pisacane fan club

La federazione italiana pesca sportiva (FIPSAS) ha deciso di non ascoltare gli iscritti del mare. Per fare ciò, la FIPSAS vuole abbandonare il presidente del settore mare, Marco Pisacane. Siamo tutti indignati: noi abbiamo votato Marco e sappiamo essere il numero uno... è una sporca faccenda.
Stiamo protestando e noi saremo sempre con Marco Pisacane, anche se la FIPSAS ha dimenticato le nostre votazioni.
Aiutateci a sostenere il nostro presidente , che è solo Pisacane, e aiutateci a sostenere la democrazia ed il mare !

HELP US, JOIN MARCO PISACANE FANS CLUB !!!

http://www.facebook.com/group.php?gid=131588370194734

SPORT
23 luglio 2010
Calendario di tutte le gare di surfcasting del 2010

Calendario gare surfcasting del 2010
http://www.apscecina.it/calendariosc.pdf

Portale FIPSAS
http://portale.fipsas.it/

SPORT
25 giugno 2010
Alcune mie personali considerazioni riguardo la pesca legale degli squali

Molte persone ignoranti e alcune becere persone che hanno il coraggio di definirsi naturalisti o ambientalisti (ma che non sanno neanche cosa significhi essere naturalisti) affermano precipitosamente che catturare squali dalla spiaggia a surfcasting o a rockfishing sia una crudeltà.
Non è così....la sportività e la bravura del pescatore si vede soprattutto in questi frangenti. La legge dice che gli squali possono essere pescati nei modi sopra da me citati ma che una volta pescati devono essere rimessi vivi in libertà.......ridargli quindi la libertà nel mare.
Tutte quelle foto che vedete su internet di squali catturati a surfcasting, appena pescati sono stati con molta cura rimessi in libertà, quindi lo squalo non ha sofferto. Certo i pescatori ignoranti ci sono che non li rimettono in libertà ed è loro che la legge perseguisce, però fortunatamente sono la minoranza.

La pesca degli squali è ammessa anche nelle competizioni mondiali di surfcasting, come quella che si è tenuta ultimamente in Sud Africa dove la nostra nazionale femminile ha vinto proprio il premio come preda più grande con un grosso squalo catturato appunto a surfcasting.

Ricordo che qui da noi in Italia è impossibile catturare squali perchè non si avvicinano così tanto alla riva.....al massimo può capitare qualche gattuccio nelle zone del sud Italia o in sardegna e in Corsica.....ma per pescare squali toro o limone dovete spostarvi in Sud Africa o a capo verde in Boavista (il paradiso per la pesca degli squali).....a Boavista record dell'isola 2009 è stato con uno squalo limone di 120 Kg. catturato a surfcasting dalla spiaggia.

Quindi per concludere la pesca sportiva degli squali è ammessa, l'importante è che dopo vengano subito con molta cura rimessi in libertà.

Se volete potete anche chiedere maggiori informazioni alla FIPSAS (federazione italiana pesca sportiva e attività subaquee).

SPORT
6 giugno 2010
Nasce l'Asd Dolphin: prima associazione di pesca sportiva a Pescara

Pescara. Nasce l’Asd Dolphn Club, la prima associazione di pescatori dediti alla pesca sportiva al mare con base logistica Pescara e sede a Francavilla. L’associazione, che conta già 40 soci ed iscritta alla Federazione Nazionale (Fipsas), è stata presentata ufficialmente venerdì scorso presso il ristorante “Il Melograno” di Miglianico con la partecipazione dell’intero staff, di una delegazione del Club Kinetic di Lanciano e del Amedeo Saraullo, presidente provinciale della Fipsas di Chieti. L’associazione prende il nome dal simbolo principe della città di Pescara, il Delfino, quel mammifero che ispira un senso di libertà. Già programmate due prove del campionato provinciale: la prima prova si terrà nel tratto di mare antistante Francavilla (con l’organizzazione del locale Circolo Nautico) domenica 13 giugno; seguirà la seconda prova domenica 11 luglio a Fossacesia, con l’organizzazione della Kinetic Lanciano. Tra gli obiettivi dell’Asd, infatti, oltre alla diffusione di questa disciplina sportiva ai ragazzi come cultura e disciplina di vita, l’Asd prevede anche un grande impegno sociale, come per esempio consentire anche ai diversamente abili di iniziare a praticare questo stupendo sport. Infine, per il 2010, il programma prevede per la stagione invernale l’organizzazione di uno stage tecnico formativo (con figure illustri del settore) nelle varie discipline di pesca e l’organizzazione di alcune giornate di tecnica di pesca dedicate ai più piccoli.  Questo lo staff direttivo: Pierdomenico Paride (Presidente); Luigi Potenza (Vice), Antonio Martocchia (segretario), Paolo Martocchia e Maurizio Scurti (Consiglieri), Emidio  Isidoro, Razzi e Moreno  Fargione  (Revisori dei conti), Stefano  Spisti (Medico Sociale), Nico Petraccia (webmaster).

SPORT
12 aprile 2010
La Nazionale italiana femminile di surfcasting
Team azzurro:
TIZIANA ARCANGELA CAMPANILE
MONICA DI CESARE
ISABELLA MICELA
AIDA MORABITO
PATRIZIA PALMA
ELISABETTA PROST
                             

GIOVANNI GRIMALDI   C.T. Nazionale Femminile


Ad accompagnare il gruppo azzurro nella trasferta sudafricana sono partiti il presidente ed il vice presidente del Settore Acque Marittime, Marco Pisacane e Alfredo Castaldo.

Le azzurre si sono classificate al 2° posto.

Tutte le foto del triangolare femminile in Sud Africa le trovate al seguente link.
http://portale.fipsas.it/Sezioni/AttivitàAgonisticheAM/SurfCasting/PhotoGallery/tabid/512/AlbumID/626-136/language/it-IT/Default.aspx

Tutte le info le trovate sul sito della F.I.P.S.A.S. (Federazione Italiana pesca sportiva e attività subacquee)
http://portale.fipsas.it

SPORT
6 marzo 2010
Mondiali di pesca in Italia - dalla mosca al Big game


Dal 28 agosto al 5 settembre del prossimo anno la rassegna iridata. Il presidente della Fipsas Matteoli: ''Ospiteremo 27 discipline, speriamo di confermare gli ottimi risultati delle ultime stagioni''. Le gare in Toscana, Umbria, Emilia, Bolzano, Lazio e Sicilia


Tremila atleti, 70 Nazioni, 20 discipline: di cosa si tratta? Si tratta dei campionati del mondo di pesca sportiva che l'Italia ospiterà fra un anno e mezzo, esattamente dal 28 agosto al 5 settembre. Una manifestazione che conferma la crescita della pesca (in mare e acque dolci) lungo gli 8000 chilometri di costa e i tantissimi laghi e fiumi di tutta la Penisola. Difficile fare una stima: ma si pensa (dati del Ministero dell'Agricoltura) che solo i pescatori in mare, soprattutto nel periodo primaverile-estivo, possano essere da 500.000 a due milioni. E in febbraio si terranno addiritture tre fiere (Bologna, Vicenza e Roma) riservate a pescatori e sub. La Fipsas (federpesca, affiliata al Coni) si è assunta l'onore, e l'onere (circa 2-3 milioni di euro), di organizzare i Mondiali. L'ultima volta era stato dieci anni fa, nel 2000. "Ma quelli del 2011-ci spiega il professor Ugo Claudio Matteoli, presidente della Fipsas-avranno un'altra dimensione: perché ospiteremo ben 27 discipline di pesca, dalla pesca a mosca sino ai sub. Un grosso impegno, che muoverà migliaia e migliaia di persone: oltre ai 3000 atleti si aggiungeranno i dirigenti, i tecnici, e lo staff messo in campo dalla Fipsas. In tutto supereremo le 5.000 persone. Le Nazioni in gara dovrebbero essere 75, con 100 Federazioni perché alcune Nazioni hanno una federazione per il mare e un'altra per le acque dolci".

La Fipsas presto inizierà a trattare con le televisioni per vendere l'edizione del 2011 (ma c'è già un rapporto di collaborazione con la Rai). "Le Regioni più interessate all'evento-spiega anche Matteoli- saranno la Toscana, l'Umbria e l'Emilia Romagna. Ma alcune gare si svolgeranno anche a Bolzano, nel Lazio e in Sicilia". Negli ultimi anni hanno avuto un grosso sviluppo alcune discipline come, ad esempio, la pesca al black bass. Le gare del Mondiale si faranno sul lago di Bolsena, nel Lazio: sono sicuramente molto spettacolari, anche del punto di vista televisivo, e i concorrenti sono dotati di barche speciali con motori che arrivano sino a 250 cavalli. La pesca alla mosca si terrà invece a Bolzano, quella sub a Marsala. Le imbarcazioni del Big Game (tonni e alletterati) partiranno dall'Argentario, da Porto Santo Stefano, direzione l'alto mare, oltre il Giglio o Giannutri. In Toscana si terranno altre gare di pesca dalla barca come il bolentino (Livorno), o da terra. In Emilia molte discipline lungo fiumi e canali. Sul fiume Nera la pesca alla trota (con artificiale e naturale). Il carpfishing a Pietrafitta, il surfcasting a Tarquinia.

Il periodo è particolarmente indicato, anche dal punto climatico, e dovrebbe garantire una piena riuscita della manifestazione. L'inaugurazione si terrà nell'ex tenuta presidenziale di San Rossore. "Questi Mondiali-conclude Matteoli-confermano come gli italiani siano sempre più un popolo di pescatori. E sinora i nostri azzurri hanno vinto anche tanto, nelle gare disputate in tutto il mondo. Speriamo di confermarci proprio in casa". Matteoli è anche impegnato in questo periodo in una commissione che sta studiando, a livello ministeriale, proprio i problemi dei pescatori sportivi in mare: da alcune parti viene invocata una licenza, a basso costo, così come esiste già per laghi e fiumi. Potrebbe essere una buona soluzione, anche se è osteggiata da chi vuole che la pesca in mare resti quella che è adesso. Un (grave) errore di miopia: bisogna saper crescere, con regole nuove, maggiore vigilanza e maggiore attenzione a centinaia di migliaia di persone sinora dimenticate.

di FULVIO BIANCHI

www.repubblica.it

sfoglia
  

Rubriche
Link
LINK DI PESCA SPORTIVA
Pesca On Line
Pesca in Mare
Caccia e pesca TV
Pescare net
Pesca e nautica
Surfcasting on line
Surfcasting e dintorni
The surf channel
Calabria pesca on line
Calabria Pesca
Pesca TV
Spinning On Line
Planet Spin
Pescare nel Mondo
Sport pesca spinning
Itinerari di pesca
Pesca Abruzzo
Pescara Pescando
Tecnolenza Adriatica
4venti Il portale per la pesca in mare
2anglers La pesca sportiva on line
Black Bass & Co. Tutto sulla pesca al lancio
F.I.P.S.A.S.
Pescare On Line
Pescare
Pesca Ok
Hobby pesca
------------------
RICERCA SUL WEB
Google
Yahoo
Virgilio
M S N
--------------------
UTILITA' E SERVIZI
Codice Civile
Codice Stradale
Codice Penale
Codice Fiscale
Enciclopedia Universale
Enciclpedia Medica
Pagine Bianche
Pagine Gialle
Pagine Utili
Orario Ferroviario
Stradario d'Italia
Poste Italiane
Finanze
Polizia di Stato
Edison
Enel
Telecom Italia
T I M
Rosso Alice
I.N.P.S.
I.N.A.I.L.
I.C.I.
INPDAP
CAP postali
--------------------
INFORMAZIONE
Tg5
Tgcom
Rai
Il Centro
Il Sole 24 ore
La7
La Repubblica
Il Tempo
L'Unità
Il Corriere della Sera
Il Messaggero
--------------------
L A V O R O
Adecco
Bollettino
Concorsi
Giovani Imprenditori
Informa Giovani
Jobline
Obiettivi
Informagiovani Giulianova
-------------------
DA VISITARE
Giorgius (esplorando il cyberspace)
Sebastiano (il matematico)
CeceniaSOS
Barfly blog
------------------
V A R I E
Tortoreto (TE)
Comune Tortoreto (TE)
Parco Nazionale D'Abruzzo
IL portale degli Abruzzesi
Abbruzzo social forum
Abruzzo città
Villa Pini D'Abruzzo (la clinica dove lavora mia sorella come fisioterapista)
Università degli studi di Teramo
Regione Abruzzo
Tutto Abruzzo
Abruzzo natura
Abruzzo Federvolley
Emanuela Falcetti (italiaistruzioniperluso)
Charlie Chaplin
Red Bull
Daddo (il portale multietnico)
Virtual Dj
Alinvolo (iniziative per la lotta all'Aids)
Almamegretta
Raiz
24grana
Quasi quasi ...
-----------------
MUSICA JAZZ
All About Jazz Italia
Sax on the Web
Jazzit (link di musica jazz)
Jazzos (portale di acquisti on line di prodotti inerenti la musica jazz)
Music Club (mensile di musica e concerti)
ACCUJAZZ (radio)
Jazz Convention
-------------------
CONSERVATORI E SCUOLE MUSICALI
Conservatorio di Roma
Conservatorio di L'Aquila
Istituto Braga di Teramo
Conservatorio di Fermo
Scuola Giocond di S.Benedetto T.
------------------
UN PO' DI CRISTIANESIMO
Radio Vaticana
Chiese teramane
Chiesa Della Madonna Dello Splendore di Giulianova Paese
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Test your Internet connection speed at Speedtest.net

by Blografando&BW
Gioco Skateboard in città - Street sesh
Bel gioco di SkateBoard per effettuare acrobazie urbane in mezzo a veicoli vari, con scalinate da superare e rampe da usare per scavalcare camion e automobili.
QUI POTETE SEGUIRMI IN DIRETTA STREAMING QUANDO SONO ONLINE

Streaming video by Ustream
Partecipa al Sondaggio!
Chi è il tuo sassofonista preferito?
Risultati
Partecipa al Sondaggio!
In genere mi piace maggiormente ascoltare della buona musica jazz....
Risultati
JOHN COLTRANE MUSIC PLAYER Per un migliore ascolto delle radio e dei video sottostanti
mettere in pausa il player sovrastante


PESCA WEB TV STREAMING
Watch live streaming video from pescatv at livestream.com
Trabucco Fishing / Articoli e prodotti per la pesca sportiva e agonistica VIDEO MUSICALI

Visualizzazione ingrandita della mappa --------------------------------- Il jazz è molto più di una semplice forma musicale....il jazz è arte, cultura, conoscenza (me stesso) ----------- Miles Davis was the "Picasso of Jazz," reinventing himself and his sound endlessly in his musical quest. He was an artist that defied (and despised) categorization, yet he was the forerunner and innovator of many distinct and important musical movements. ----------- Il pugilato è come il jazz: più è buono e meno la gente l'apprezza. ~ George Foreman ----------- l'arte è espressione di sè. Se stai esprimendo la personalità di qualcun altro non è arte. Bennie Wallace ----------- L'improvvisazione è l'abilità di parlare a se stessi Cecil Taylor ----------- Il jazz è quel genere musicale che può assorbire un sacco di cose ed essere ancora jazz. Sonny Rollins ----------- AFORISMI DI MILES DAVIS: Prima lascia che io lo suoni, poi più tardi te lo spiegherò. La musica è diventata densa. Mi danno dei pezzi pieni d'accordi e io non li so suonare. Nel jazz sta prendendo piede una tendenza ad allontanarsi dal giro convenzionale degli accordi, e una rinnovata enfasi delle varizioni melodiche e armoniche. La musica e la vita sono solo questioni di stile. Non temere gli errori. Non ce ne sono. Non suonare quello che c'è. Suona quello che non c'è. È stato sempre un mio dono quello di saper ascoltare la musica. Non so da dove viene. C'è e non mi faccio domande. Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori? Un mito è un vecchio col bastone che viene ricordato per quello che faceva una volta. Io lo sto ancora facendo. Non esistono note sbagliate. ----------- Cos'è il Jazz? Amico, se lo devi chiedere, non lo saprai mai. Louis Armstrong ----------- In genere, il jazz è sempre stato simile al tipo d'uomo con cui non vorreste far uscire vostra figlia. Duke Ellington ----------- Il jazz non è morto, ha solo un odore un po' curioso. Frank Zappa ----------- La musica è la tua propria esperienza,i tuoi pensieri,la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà MAI fuori dal tuo strumento Charlie Parker ----------- Il Jazz è l'unica musica in cui la stessa nota può essere suonata in ogni serata, ma sempre in modo diverso. Ornette Coleman ----------- Credo che la cosa più importante per un musicista sia quella di trasmettere a chi lo ascolta un'immagine di tutte le cose meravigliose che sente e avverte nell'universo. Questo è ciò che la musica significa per me, semplicemente una possibilità, tra le molte altre, di dire che viviamo in un mondo immenso e meraviglioso, un mondo che ci è stato donato John Coltrane ----------- Devi amare per poter suonare. Louis Amstrong ----------- Suona , suona sempre anche senza strumento. Lee Koniz ----------- Un giovane sassofonista si lamentava con me del fatto che ascoltare Coleman Hawkins lo innervosiva. Gli ho risposto: "Coleman Hawkins deve renderti nervoso! Hawkins ha innervosito tutti i sassofonisti degli ultimi quarant'anni!". Cannonball Adderley ----------- "Il sassofono non è solo qualcosa in cui soffiare; esso è qualcosa con cui cantare" Paul Brodie ----------- Mi voltai e c'era Bird, conciato peggio di una merda, con la faccia gonfia, gli occhi arrossati e l'aria di aver dormito nei suoi vestiti spiegazzati per giorni. Ma era fico, con quell'aria hip che gli riusciva di avere anche quando era ubriaco e drogato Miles Davis ----------- La musica lava via la polvere della vita quotidiana Art Blakey ----------- Il jazz è conosciuto in tutto il mondo come una forma d'arte musicale americana e così è. Niente America, niente jazz. Ho visto persone cercare di collegarlo ad altri paesi, per esempio all'Africa, ma non ha niente a che fare con l'Africa. Art Blakey ----------- Ci ho messo tutta la vita ad imparare cosa non si deve suonare. dizzy Gillespie ----------- Il blues non serve a far stare meglio te,serve a far star peggio ki ti ascolta!!! Gengive sanguinanti Murphy- Simpson - Lisa sogna il Blues ----------- se gradite uno strumento che canta,suonate il sassofono.relativamente è come la voce umana. Stan Getz ----------- "Come nuovo, uno dei migliori fegati contemporanei. A bagno nel Dewar (una marca di whisky) e scoppia di salute". paul desmond il giorno in cui gli diagnosticarono un tumore al polmone ----------- "e in culo anche il jazz" Novecento A. Baricco ----------- "io non sono quello che faccio, faccio quello che sono". Miles Davis ----------- "la vita senza la musica sarebbe un errore, ma anche la musica senza la vita sarebbe un errore!" Wayne Shorter ----------- L'unica rabbia che posso provare è verso di me, quando non riesco a suonare quello che voglio (J. Coltrane) ----------- 'Play it in the key of your soul' "Suonala nella chiave della tua Anima" Charles Mingus ----------- "Il jazz, se si vuole chiamarlo così, è un'espressione musicale; e questa musica è per me espressione degli ideali più alti. C'è dunque bisogno di fratellanza, e credo che con la fratellanza non ci sarebbe povertà. E con la fratellanza non ci sarebbe nemmeno la guerra" John Coltrane -----------

 Questo blog è contro la blacklist
ed eventuali commenti anonimi
(o non anonimi) che conterranno
turpiloqui e bestemmie verranno
(forse) cancellati.


Questo blog lo dedico alla memoria
di Fausto Papetti, scomparso nel 1999
nella quasi indifferenza. Eppure è stato
e rimarrà sempre il più grande
sassofonista che abbiamo avuto in Italia
e che pochi hanno saputo apprezzare,
specialmente le nuove generazioni.










 



 


























 

 

 

 



 


 

 

 

 

 




























 



























 

 






































IL CANNOCCHIALE